Festa dell’Immacolata Concezione, omaggio alla statua della Madonna a Termoli

In occasione della festa dell'Immacolata Concezione, come da tradizione si è rinnovato l'omaggio alla Madonnina in piazza Regina Elena a Termoli. Un momento di contemplazione, preghiera e riflessione animato dal vescovo della Diocesi di Termoli – Larino, Gianfranco De Luca, insieme al parroco di San Timoteo, don Benito Giorgetta.

Al termine della preghiera dell'Angelus, accompagnata da canti mariani, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Termoli hanno deposto un omaggio floreale ai piedi della statua della Madonnina servendosi di un'autoscala. Ora l'effige sarà illuminata si sera da una nuova coroncina di luci come segno di presenza e condivisione con la comunità molto affezionata a questo luogo che in passato rappresentava il limite della città e oggi un punto di snodo nel centro abitato. Presente, tra gli altri, il sindaco di Termoli, Angelo Sbrocca.

Il vescovo De Luca ha invitato tutti a cogliere una dimensione importante: “Maria rappresenta una promessa per tutti noi. Da una parte è la realizzazione di un progetto come disegno di Dio ma dall'altra è anche una possibilità perché quanto si è compiuto in Maria può e deve compiersi in noi. Lei è il segno che l'umanità riconciliata non costituisce un'utopia ma l'esempio che quanto accaduto in una donna, in una creatura, possa accadere anche in noi. Questo ci insegna a essere aperti e pronti ad accogliere la parola del Signore nel suo amore. Oltre a indicarci la via Maria ci incoraggia nell'invito ad aprirsi a Dio nella preghiera in ogni casa perché questo produce vita”.